progetto educazione ambientale: “percorso qualità” dell’acqua potabile erogata in Istituto

Anche in questo anno scolastico i nostri alunni delle classi 4° CHA e 5°CHA hanno effettuato i campionamenti, secondo normativa, dell’acqua erogata dai fontanelli presenti nel plesso Fermi e dai lavandini di alcuni bagni e successivamente hanno sottoposto i campioni ad analisi microbiologica e chimica sempre secondo la normativa che regola la potabilità dell’acqua all’interno dei laboratori di microbiologia e di chimica dell’indirizzo di chimica e biotecnologie ambientali seguiti dai docenti Incerpi Roberta, Iodice Antonietta, Magnolfi Elisabetta e Ruscica Renato.

Questo tipo di indagine si inserisce in un processo di monitoraggio nel tempo dell’acqua che viene fornita dalla nostra scuola grazie all’installazione dei fontanelli. Questo percorso, sicuramente utile per l’applicazione delle abilità tecniche acquisite per gli alunni dell’indirizzo di biotecnologie ambientali, risulta anche di grande valenza nella sensibilizzazione degli alunni di tutto l’Istituto verso la risorsa acqua. oggi più che mai preziosa per l’umanità e per l’ambiente.

Di concerto con il prof. Roberto Cipriani RSPP dell’Istituto, che ha sempre trattato il tema della Sicurezza con grande attenzione, si è pensato di estendere la “Sicurezza a scuola” anche agli aspetti di controllo dell’acqua e dell’aria di alcuni ambienti confinati all’interno della nostra scuola. ( l’aspetto delle analisi dell’aria indoor è stato seguito dagli alunni della sezione CHB come già descritto in precedente articolo).

Tuttii risultati analitici sono stati prodotti in forma di relazione tecnica al Dirigente ed al prof. Cipriani.

Il progetto quindi verrà svolto ogni anno andando a monitorare ulteriori ambienti scolastici in entrambi i plessi e campionando l’acqua dei fontanelli e dei lavandini in entrambe le sedi scolastiche.

Di seguito due fasi della procedura analitica (Campionamento  ed Analisi microbiologica in LACM)

acqua 4

acqua 1